LA LOCATION

“’L’Anfiteatro dell’Anima – dicono gli organizzatori storici del festival Ivan e Natascia Chiarlo – esercita un fascino irresistibile sul pubblico e sugli artisti. Tutti i protagonisti degli scorsi anni, da Noa a Renga, da Nek a Luca Carboni, da Paolo Rossi a Marco Travaglio, hanno sottolineato che esibirsi in questo spazio trasforma la performance in un evento speciale. La bellezza naturale del luogo, immerso nel verde, si fonde con la forza dell’architettura con le pietre monolitiche ad abbracciare il palcoscenico e la scultura “Anima” che si staglia sul panorama, volto di donna, quasi maschera teatrale, dell’artista Germana Eucalipto”.

L’Anfiteatro, rinnovato nel suo aspetto strutturale per una fruibilità sempre migliore del pubblico, ospiterà oltre 3000 posti a sedere, posti ad anfiteatro crescente, su gradoni scenografici rivestiti in pietra di Luserna, con una percezione sonora e visiva godibile da ogni punto della location. Immersa nel silenzio delle colline cuneesi, come in una dimensione sospesa nel tempo, dove potersi rifugiare per staccare la spina per il tempo di un concerto da ricordare come un’emozione. Nuove aree di accoglienza, zone dedicate e pacchetti vip consentiranno ancora di più al pubblico di farsi coccolare e coccolare i propri cari, in una vera e propria esperienza dell’anima.

SCARICA QUI LA PIANTA DELL’ARENA